Search

Fico su Di Maio: “Non capisco perché dice che siamo contro la Nato e l’Europa, temi non in discussione”

“Siamo arrabbiati e delusi. Non riesco a comprendere perché il ministro degli Esteri Luigi Di Maio attacchi su delle posizioni rispetto alla Nato e all’Europa che nel movimento non ci sono e di cui non si discuteva prima e non si discute ora. Di Maio pone una questione non vera. Il movimento non è mai stato contro la Nato. Mi dispiace che Di Maio attacchi il movimento su un cosa non aderente alla realtà”. Il presidente della Camera Roberto Fico, a margine di una iniziativa a Napoli, parla così delle tensioni tra Conte e Di Maio che stanno spaccando il M5S.

“Non capisco: il M5s che è ancorato all’Unione europea e al Patto atlantico – sottolinea Fico, tra i fondatori del M5s – ci sentiamo un po’ arrabbiati. Per quale motivo si deve mettere in discussione una cosa che nel movimento non lo è?”.

E’ un attacco a Giuseppe Conte quello Di Maio, allora? : “No, state sbagliato prospettiva, non c’è nessun Conte-Di Maio. Attaccare il movimento su questioni non in discussione all’interno dispiace alla comunità del movimento. Siamo dispiaciuti da questo comportamento. Non c’è un attacco a Di Maio, ma non capisco perché si attaca su una cosa che non è in discussione”.

E a chi gli chiede se il ministro degli Esteri deve andare via, Fico dice: “Non è una cosa di cui voglio parlare. Ripeto: perché si deve attaccare il movimento quando queste cose non sono in discussione? Personalmente è incomprensibile e mi fa dispiacere. La comunità del movimento si deve difendere”.

Di Maio contro Conte: “Una politica di odio nei miei confronti, così rischiamo di dissolverci”

E su Di Maio che lascia i Cinque stelle, Fico aggiunge : “Quello che Luigi fa nella costruzioone di altro non ho idea, non  ne ho contezza. Se sta costruendo altro, lo vedremo solo vivendo. Quello che mi interessa è lavorare nell’M5S e oggi ci sono tanti gruppi di lavoro”.

Il ministro degli Esteri come corpo estraneo del movimento? “Ritengo che le posizioni non sono in contrasto con il movimento perché non sono vere. E non ho parlato con Grillo”, aggiunge il presidente della Camera

Fico partecipa alla passeggiata interculturale in occasione della Giornata Internazionale del Rifugiato. E’ all’Archivio storico del Banco di Napoli  in via dei Tribunali.

Alla passeggiata interculturale prendono parte il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, l’assessore Trapanese, il prefetto di Napoli, Claudio Palomba e l’assessore regionale alla Sicurezza, Mario Morcone.